La promozione dello sport.. - Bowling Italia

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

La promozione dello sport..

Il Bowling di:
Mi piacerebbe porre alla Vostra attenzione il mio pensiero riguardo la promozione dello sport del bowling.

Chi più, chi meno e mi riferisco alle Associazioni Sportive, è oggi in grado di accedere a forme di sponsorizzaione e finanziamento della propria attività. Ciò che però osservo da diversi anni è la scelta dell’uso di tale, sia pur piccola risorsa. L’intera quota di sponsorizzazione viene normalmente usata dalle AS per: sponsorizzare i propri atleti nelle fasi Nazionali, aumentare i montepremi dei tornei o limitarne le perdite, giocare i Grandi Marche (almeno da noi al sud).
La più grave carenza nel nostro mondo del bowling è la mancanza di giovani e giovanissimi, risorsa necessaria perchè ogni sport possa crescere, dal punto di vista numerico e tecnico. Si addossano alla Federazione centrale tutte le responsabilità di tale mancanza, di certo parte di tale responsabilità è da imputare ad una mancanza di programmazione e promozione rivolta ai bambini e di certo la Fisb ne è direttamente responsabile, ma a mio parere, non da meno lo sono le AS.
Benchè io in qualità di responsabile del settore Juniores Campania con l’appoggio del sempre presente e disponibile Presidente del CR Campania Ernesto Pesce, abbia provato più volte a sensibillizare l’ambiente Campano rispetto a questa carenza, mi spiace doverlo ammettere, la risposta è stata pressocchè nulla.
Benchè abbia cercato di creare un Comitato Juniores, chiedendo la disponibilità di chiunque pensasse di avere una competenza e la voglia di fare, la risposta è stata: una e-mail ricevuta.
Nessuna Associazione Sportiva ha mai pensato di investire parte delle sponsorizzazioni ricevute per creare un vivaio, per finanziare la sua crescita tecnica attraverso una seria formazione didattico/sportiva, piuttosto che per fornirli di materiali. Quale migliore forma di promozione dello sport può esistere se non la formazione di vivai giovanili?
Giovanni parla di talenti, che indubbiamente esistono poichè esistono, nella varietà umana, diverse capacità di base, ma purtroppo per il bowling il talento da solo non basta, poichè la conoscenza è alla base delle alte perfomance di questo sport. A tal proposito riporto le frasi scritte da Ted Thompson e Joe Slowisky due tecnici di livello Internazionale che, senza immagino mettersi d’accordo, hanno scritto separatamente sul mio sito:
“Per avere successo nel bowling dei nostri tempi, una estesa conoscenza tecnica del gioco del bowling è importante quanto essere capaci di giocare appropriatamente la boccia” Ted Thompson.
“Conoscenza + Pratica = Capacità. La capacità conduce alla fiducia”  Joe Slowinsky
Spesso ci lamentiamo che il bowling non sia riconosciuto come uno sport, ma la cosa più paradossale, oseri dire quasi tragi-comica di questa lamentela è che i primi a non approcciarlo e viverlo come uno sport, siamo noi ( pardon voi) :-)
Chi volesse appoggiare il progetto Juniores Campania contatti me o il Presidente Regionale, grazie.
Un cordiale saluto
Maria Cristina Sgrosso
 
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu